Villa Torrigiani

facc2

facc2

La splendida villa Torrigiani, nota anche come villa di Camigliano, sorge nel comune di Capannori. Nel 1593, la villa apparteneva alla famiglia Buonvisi, ma nel 1650 sappiamo che fu acquistata dal marchese Nicolao Santini, in passato ambasciatore a Versailles per la Repubblica lucchese.

int

Proprio Santini, ispirandosi ai fasti della corte di Francia, ordinò la ricostruzione della facciata sud in stile barocco. Venne aggiunta una scala a ventaglio culminante in una serliana, cioè una trifora con un’apertura centrale ad arco e le due laterali caratterizzate da colonne.

stat

Dopo anni di possesso da parte dei Santini, nel 1816 l’erede della famiglia, Vittoria, sposa Pietro Guadagni. Il nobile fiorentino diventa così proprietario della villa ma decide di assumere il nome della madre, Torrigiani, per poter assumere il titolo di marchese, ormai assente nella famiglia Guadagni. La villa è facilmente distinguibile per la sua facciata principale che alterna il tufo giallo e la pietra grigia, oltre che per le statue in marmo bianco e per l’alternanza fra intonaco bianco ed ocra.

vill

Nicolao Santini iniziò la prima sistemazione del giardino, ma sono soprattutto le modifiche del 1800 ad aver conferito al luogo quell’aspetto così riconoscibile. Sul fronte principale troviamo un giardino alla francese splendide aiuole fiorite, mentre davanti alle due facciate ci sono due grandi prati. Nella parte sinistra del parco, un tempo tenuta a selvatico, è presente una peschiera ottagonale. Nella parte destra, invece, possiamo ammirare una serie di comparti che si completano l’un l’altro in un dedalo di statue, fontane, gallerie e persino una voliera con uccelli esotici.

pisc

Il punto più suggestivo del parco è rappresentato dal Ninfeo dei Venti, dove troviamo le statue dei Venti personificati. Attraverso una sorta di tunnel sotto le scale e due grotte, il visitatore rimane stupito dai giochi d’acqua e dai mosaici. Alla fine di questo percorso, ideato ad hoc per suscitare meraviglia negli ospiti, ci si imbatte in una statua di Flora. Per giungere alla facciata della villa, dobbiamo percorrere un viale di cipressi, che rende ancora più spettacolare il nostro arrivo. La Villa di Camigliano appartiene agli eredi della famiglia Torrigiani, che la abitano tuttora, e fu aperta al pubblico dalla Principessa Simonetta Colonna di Stigliano, nata Marchesa Torrigiani.

800px-Villa_torrigiani_di_lucca,_scalinata

Scopri le meraviglie di Lucca e provincia:

 

Lascia una risposta

Or