Sergio Castellitto incontra la stampa al Lucca Film Festival

a

a

Il regista e attore romano Sergio Castellitto, fra gli ospiti più attesi di Lucca Film Festival 2017, ha incontrato la stampa per una piacevole conferenza moderata dal critico cinematografico Mario Sesti. Nel corso della conferenza stampa, alla quale ha partecipato anche Nicola Borrelli, fondatore del Festival, noi di Vivendo in Toscana vi raccontiamo cos’è accaduto durante questa piacevole chiacchierata con Castellitto.

Per prima cosa, all’attore romano è stato chiesto quale sia il suo modo di rapportarsi con i personaggi interpretati. «Recitare è un gesto confessionale», ha raccontato con sincerità Castellitto, anche in previsione della conferenza pomeridiana incentrata proprio su cinema e terapia. Recitare è una sorta di terapia, l’incontro con un fantasma, nella fattispecie il personaggio da interpretare.

Di recente, l’attore e regista è stato fra i protagonisti della fortunata serie In Treatment, in cui lo psicoterapeuta Giovanni Mari riceve nel suo studio i pazienti, ognuno con problemi diversi. La serie ha ottenuto un notevole successo di pubblico e di critica: le serie televisive come Breaking Bad o Black Mirror, afferma Castellitto, consentono agli interpreti un notevole lavoro di conoscenza del proprio personaggio, una continua esplorazione che nel cinema non sarebbe possibile.

Dopo aver risposto alle domande della stampa, l’attore ha incontrato il pubblico nel pomeriggio, alle 18.00, in un incontro dedicato al tema di cinema e terapia. Complice forse il suo ruolo nella serie In Treatment, Castellitto è l’interprete più adatto per parlare di una legame così delicato e tuttavia così importante.

 

Scopri gli eventi di Lucca e provincia: 

 

Lascia una risposta

Or