PIETRASANTA:

Città medievale famosa per la lavorazione del marmo, Pietrasanta nasce nel 1255. Il suo nome deriva da Guiscardo di Pietrasanta, il nobile milanese che decise di stabilirvisi per creare una città fortificata. Già Podestà di Lucca, Guiscardo utilizzò le basi della rocca longobarda per costruire il suo borgo, inizialmente chiamato Sala. Le fortificazioni gli permisero di vincere contro i Corvaia e i Vallecchia, due famiglie locali che minacciavano il suo potere.

PIETRASANTA - LU- VIAGGIANDO IN TOSCANA (27)

Pietrasanta ha ricoperto per diverso tempo un ruolo davvero strategico e fu contesa a lungo da pisani e lucchesi. Quali sono i motivi della sua importanza? Il porto di Motrone, sbocco sul mare, consentiva scambi commerciali. La presenza di ferro e argento contribuiva alla ricchezza della città e, come se non bastasse, per Pietrasanta passava (e passa tuttora) la Via Francigena, una rete di vie che collegava Roma all’Europa occidentale.

PIETRASANTA - LU- VIAGGIANDO IN TOSCANA (58)Nel 1513 la città fu acquisita dallo Stato di Firenze. Michelangelo si recò proprio in Versilia alla ricerca di marmo, lo stesso materiale che possiamo trovare nello splendido Duomo di Pietrasanta.

michelangelo

Già sotto il controllo del Granducato di Toscana, nel 1737 Pietrasanta passa sotto i Lorena, legittimi possessori della corona del Granducato. Proprio i Lorena operano grandi cambiamenti, fra cui la bonifica delle paludi costiere e la fondazione di una scuola per la lavorazione artistica del marmo. Ma è soprattutto il Granduca Leopoldo II di Lorena, a riconoscere la grandezza di Pietrasanta: nel 1841, egli la nomina Città Nobile. Questo importante riconoscimento, valido ancora oggi, fu dettato dalla storia e dalle famiglie che popolarono Pietrasanta.

PIETRASANTA - LU- VIAGGIANDO IN TOSCANA (50)Città molto viva dal punto di vista artistico e culturale, Pietrasanta è ricca di gallerie d’arte e locali. Attira ogni anno migliaia di studenti e artisti che vogliono apprendere l’antica arte della lavorazione del marmo, così famosa nella Piccola Atene, il soprannome con cui è nota la città.

PIETRASANTA - LU- VIAGGIANDO IN TOSCANA (46)Oltre al suo entroterra, Pietrasanta ha uno sbocco sul mare rappresentato da Marina di Pietrasanta, celebre località balneare.

la-versiliana

Proprio a Marina di Pietrasanta, in località Fiumetto, ha sede La Versiliana. In questa splendida pineta a due passi dal mare, si svolgono ogni anno incontri a carattere culturale, spettacoli e mostre d’arte. All’interno della pineta è presente una villa nella quale dimorò Gabriele D’Annunzio e dove probabilmente lavorò all’Alcyone, celebre raccolta poetica che contiene “La pioggia nel pineto”.

gabriele

Non sappiamo se la poesia sia stata composta per la Versiliana o per la pineta di Marina di Pisa, dove D’Annunzio si recò per vedere l’amata Eleonora Duse, ma una cosa è certa: leggere questo componimento camminando nella pineta, con una sottile pioggia d’estate, è un’esperienza davvero impagabile!

Anche tu vuoi far parte di Viaggiando in Toscana ? 

ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA ATTIVITA’ !

Non hai il Video e le Foto? Il nostro Staff provvederà a tutto il necessario : Video promozionale, Foto, descrizione e tanto tanto altro!

Richiedi informazioni senza impegno ! CLICCA QUI PER I CONTATTI

 

 

Scoprire Lucca – La Garfagnana