timeline-vivendo-in-garfagnana

 

Castiglione (Garfagnana) 

 

 

Castiglione di Garfagnana, il piccolo capoluogo garfagnino posto sulla strada di accesso al Passo delle Radici ad un’altezza di 541 metri e su un’area di 48,64 chilometri quadrati, conta poco più di duemila abitanti, ma è uno di quei paesi talmente attaccato alle proprie tradizioni da farle diventare secolari, visto la costanza che i suoi abitanti vi dedicano.vivendo-a-lucca-castiglione-di-garfagnana-1

Le tradizioni sono molte ma fra le più importanti ricordiamo quella del “Regalo”, che cade, puntuale, dal 20 gennaio 1631, senza interruzioni, ogni prima domenica dell’anno: è il mantenimento di un voto fatto dal parlamento di Castiglione di quel tempo.

festa_del_regalo_a_castiglione_di_garfagnana

Poi troviamo i “Crocioni”, che rinnovano ogni Giovedì Santo la tradizione dell’ascesa del Cristo sul Calvario: una grossa croce portata da un uomo incappucciato e del quale nessuno conosce l’identità.

crocioni-castiglione-garfagnana

Esiste anche, da oltre un secolo, la Filarmonica Alpina.

filarmonica-alpina-castiglione-di-garfagnana

Da non dimenticare la Sagra Pascoliana al passo delle Forbici che si svolge ogni prima domenica di agosto per ricordare il poeta di Castelvecchio.

357sagra-pascoliana_1938

Risale al periodo della dominazione romana la costruzione di castra, cioè terre munite di fortificazioni, tra queste CASTRUM LEONIS, (Castiglione) il più forte della vallata. Fin da quei tempi fu tenuto in gran conto per la sua posizione di controllo sulla via che conduceva al passo di San Pellegrino.

vivendo-a-lucca-castiglione-di-garfagnana-16A causa della sua posizione strategica, il castello del leone, ebbe un passato molto tormentato e spesso fu costretto a tirar fuori gli artigli per difendersi dai numerosi assedi.

vivendo-a-lucca-castiglione-di-garfagnana-19

Per scoprire la storia e i monumenti di Castiglione, ancora stretta nella sua doppia cortina di mura, si può prenotare una visita guidata alla pro loco, che ha accesso anche alla Rocca, oggi privata, e alle due Chiese di San Michele e di San Pietro.

Sul suo territorio Castiglione conta due buone stazioni sciistiche recentemente rinnovate e ampliate, quella del Passo delle Radici e quella del Casone di Profecchia, oltre al Museo Etnografico della campagna e della vita di ieri che sorge nei pressi del Santuario di San Pellegrino in Alpe, il paese che con i suoi 1524 metri di quota, è il nucleo abitato più alto dell’Appennino.

vivendo a Lucca - san Pellegrino in Alpe

 

 

Il Castello delle Verrucole : Storia e Leggende di un luogo rinato

Già il termine di Verrucole, che deriva sicuramente da verruca, fa capire facilmente come non si potesse scegliere una località migliore, arroccata e pietrosa, su cui costruire una fortificazione.

vivendo-a-lucca-san-romano-garfagnana-5La Fortezza medievale, che risale ai tempi in cui il feudalesimo, in Garfagnana, aveva come rappresentanti in zona i conti Gherardinghi, è sicuramente uno dei monumenti più conosciuti e negli ultimi anni oggetto di numerosi restauri promossi dal Comune di San Romano in Garfagnana, che ne è proprietario dal 1986.

vivendo-a-lucca-san-romano-garfagnana-6
Se in origine il castello merlato è servito da abitazione signorile, successivamente è diventato, nell’epoca comunale, sede della Curia delle Verrucole, e successivamente presidio militare, con due castellani a comando di un relativo corpo di guardia, a difesa delle due Rocche, la Tonda a la Quadra, poste ai due estremi del colle. Sono della seconda metà del Quattrocento gli interventi che hanno reso il fortilizio così come lo vediamo oggi.

vivendo-a-lucca-san-romano-garfagnana-7Furono infatti necessari all’uso militare i due baluardi che sovrastano il paese di Verrucole, come il cunicolo che porta alla casamatta sotterranea.

vivendo-a-lucca-san-romano-garfagnana-10Leggende locali ancora oggi riportano come da qui doveva partire una galleria segreta che portava alla Rocca di Camporgiano, sede amministrativa della Vicaria a cui apparteneva il castello. Dalla terrazza della Rocca si ha un’idea completa del massiccio fortilizio e si gode, come scrisse un ingegnere dell’Ottocento, “il più bell’orizzonte della Garfagnana”.

vivendo-a-lucca-san-romano-garfagnana-18

 

 

 

La Garfagnana è divisa in 15 piccoli comuni.

Ha come centro Castelnuovo Garfagnana 

 

 

garfagnana

 

 

vivendo-a-lucca-castiglione-di-garfagnana-1

 

 

 

 

Scoprire Lucca

 

 

 

 

 

 

Scoprire la Garfagnana :  

 

 

 

 

 

 

Le rubriche di Vivendo in Toscana :  

banner-sito-vivendo-in-toscana-toscana-da-gustare

 

Nuove Adesioni :