L’ORRIDO DI BOTRI : Una Riserva Naturale tutta da scoprire

Orrido_di_Botri

La Riserva Naturale protetta dell’Orrido di Botri si trova in comune di Bagni di Lucca, in Val Fegana che è una vallata perpendicolare alla valle del Serchio: è noto come il canyon della Toscana in quanto si tratta di una gola rocciosa stretta e profonda, con ripide pareti calcaree.

orrido

La denominazione Orrido di Botri viene impropriamente data a due profonde forre, contigue fra loro, percorse entrambe dal torrente Mariana. L’origine di questo spettacolare “canyon”, le cui pareti rocciose hanno andamento presso che perpendicolare, è da ricondursi a cause tettoniche, cioè a violenti sommovimenti degli strati rocciosi con conseguenti crolli e fratture capaci di incanalare le acque.

Orrido_di_BotriI giochi ed il rumore delle acque, la perpendicolarità dei serrai, la vegetazione, si uniscono in magica atmosfera con la luce del sole che filtra a spicchi dall’altopiano sovrastante.

E con un po’ di fortuna, nel periodo più propizio, non è difficile vedere l’aquila maestosa che rotea indisturbata sull’Orrido, mentre si cammina su facili sentieri che uniscono i rifugi di Fontana a Troghi con quello del Casentini.

Se l’aquila l’ha eletto a luogo di nidificazione, sarà vero che questa profonda, aspra e imponente gola calcarea (la più famosa degli Appennini) è un canyon davvero fantastico, percorso da un copioso torrente che forma numerose cascate e profonde vasche.

Orrido-di-Botri-Escursione-Canyon-Toscana-vadoevedo-trekking-IV-700x394

Per raggiungere l’Orrido di Botri da Lucca si raggiunge Fornoli per deviare sulla strada per Tereglio, si imbocca la SP56 e si seguono le indicazioni per Ponte a Gaio – Orrido di Botri; è qui a Ponte a Gaio, infatti, che si trova il centro accoglienza del Corpo Forestale dello Stato. I più esperti potranno cimentarsi nella discesa integrale, rivolgendosi ad Apians ( 328 677 28 93; www. apians.com) e richiedendo ufficialmente l’autorizzazione al CFS: si tratta di una discesa in corda abbastanza impegnativa, che dura dalle sei alle sette ore e presenta alcune problematiche legate alla stagionalità. La stessa Apians, comunque, propone anche altre escursioni meno impegnative sempre in zona Apuana; tra le più divertenti c’è quella di torrentismo sul Rio Selvano (interi/ridotti €60/45 compresa l’attrezzatura necessaria tranne le calzature; hapr-ott), nel comune di Fabbriche di Vergemoli.

Informazioni utili : CFS 0583 95 55 25; www.prolocobagnidilucca.it; ingresso €1,50; h8-19 metà giu-metà set (ma variabili secondo le condizioni meteorologiche)

Per le visite bisogna rivolgersi alla “Riserva Statale Orrido di Botri” tel.0583/800020 . Visite a partire da Giugno .

Lascia una risposta

Or