Il mistero delle origine del duomo di San Cristoforo a Barga

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (86)

 

L’imponente Duomo di Barga è un monumento che ha pochi eguali nella sua particolare architettura e che è molto intrigante nella sua varietà di misteri che circondano le sue origini e il suo santo patrono.

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (95)

Non ultimo di questi misteri sono i collegamenti che associano il Duomo con antichi culti spirituali dei regni della fertile Mezzaluna d’Egitto, Siria e Mesopotamia; la culla della civiltà.

San Cristoforo, la Chiesa che, dall’alto della sua posizione, domina l’intero borgo offrendo una vista mozzafiato su tutta la Garfagnana è stata realizzata in stile romanico nel IX secolo e successivamente ampliato in diverse fasi.

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (86)

Ospita numerose opere d’arte tra le quali un prezioso ambone della scuola del Bigarelli, sorretto da colonne con alcuni leoni al basamento.

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (116)
L’interno della Collegiata è arricchito da figure umane e fantastiche, da fregi e archetti:

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (106)

ma quello che suscita particolare interesse tra esperti e visitatori, è la misteriosa incisione situata sul lato destro dell’attuale portone di ingresso che, ad oggi, risulta ancora indecifrata.

Barga_2

La stringa dell’epigrafe, composta da lettere latine, greche e da alcuni strani simboli ripetuti tre volte, ha suscitato la curiosità di personaggi illustri del passato quali l’imperatore Carlo V e papa Paolo III.

Secondo gli studiosi Pier Giuliano Cecchi e Pier Carlo Marroni, soffermandosi sulle croci e altri simboli, molti dei quali vanno saputi leggere sui muri esterni, il Duomo era una volta un bastione dei Cavalieri Templari. Un Ordine militante di sacerdoti e di soldati che costruirono chiese e fortezze in tutta la Terra Santa e nell’Anatolia orientale, accumulando all’epoca delle Crociate un enorme potere politico e ricchezze. Alla fine ruppero con il Vaticano e furono sciolti nel 14° secolo, con molti dei loro capi accusati di eresia e per questo bruciati sul rogo.

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (101)

Il Duomo presenta suggestivi collegamenti con il vicino Oriente, ma sono da considerarsi molto più antichi rispetto ai Templari. Ma più probabilmente le sue radici sono diverse, così come denuncia il simbolo di un particolare serpente scolpito su di una formella del Duomo che si ritrova nei culti esoterici d’Egitto e Anatolia incontrati dalle Legioni Romane (e spesso abbracciati) durante le campagne militari in tutto il Mediterraneo: tra i Berberi, i Curdi e gli Armeni di quasi 2000 anni fa.

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (114)

Infatti ci sono prove che un vero e proprio San Cristoforo fu arrestato durante il terzo secolo in questa regione per la predicazione della nuova religione del cristianesimo, e fu decapitato sulla costa anatolica circa il 250 d.c.

Per quanto riguarda la strana iscrizione all’ingresso occidentale del Duomo, che con incertezza la si vuol leggere “Mihili+++Mihili Mihili”, Pier Giuliano Cecchi ritiene possa essere una invocazione a S.Michele, protettore della Chiesa cattolica universale. Ma il professor Stefano Borsi ha una sua visione decisamente meno romantica circa quel non identificabile e curioso miscuglio di lettere greche e latine. La spiegazione, dice, non è probabilmente un altro mistero, ma “semplicemente l’arte di un prete poco istruito nel leggere e nello scrivere, che fingendosi sapiente dettò la scritta”.

Tratto da un Articolo di Frank Viviano

BARGA - VIVENDO A LUCCA - DUOMO DI SAN CRISTOFORO (109)

 

Ecco la Gallery della Visita fatta al Duomo a Dicembre 2016. Imponente e maestoso , domina Barga e offre panorami incredibili.

 

 

 

Anche tu vuoi far parte di Viaggiando in Toscana ? 

ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA ATTIVITA’ !

Non hai il Video e le Foto? Il nostro Staff provvederà a tutto il necessario : Video promozionale, Foto, descrizione e tanto tanto altro!

Richiedi informazioni senza impegno ! CLICCA QUI PER I CONTATTI

 

Scoprire Lucca : 

 

Lascia una risposta

Or